Scopo, organi e basi legali

Definizione e scopo generale del patriziato

Il Patriziato di Lodano, come tutti i Patriziati, è una corporazione di diritto pubblico, autonoma nei limiti stabiliti dalla Costituzione e dalle leggi, proprietaria di beni d'uso comune da conservare e utilizzare con spirito viciniale a favore della comunità.

Il Patriziato, tenuto conto delle proprie risorse, collabora con il Cantone ed i Comuni nella gestione e nella manutenzione del territorio e dei suoi beni.

L'Ufficio Patriziale

L'Ufficio Patriziale è l'organo esecutivo del Patriziato ed è formato da 5 membri, compreso il Presidente; esso dirige l'amministrazione del patriziato e organizza il buon governo dei suoi beni, garantendone l'uso pubblico.
Per la legislatura 2017—2021 l'Ufficio Patriziale di Lodano è composto come segue:

  • Presidente: Christian Ferrari
  • Vice-presidente: Lorenzo Franscioni
  • Membro: Sandro Bizzozzero
  • Membro: Manlio Campana
  • Membro: David Grassi

Segretaria: Claudia De Bernardi

La commissione della gestione

La Commissione della gestione, formata da 3 membri compreso un Presidente e 2 supplenti, è l'unica commissione permanente dell'Assemblea Patriziale, quest'ultima è l'organo legislativo del Patriziato.

La Commissione della gestione per il quadriennio 2017–2021 è composta da:

  • Natasha De Bernardi Ellinger
  • Danilo Tunzi
  • Stefano Oberti
  • Sergio De Bernardi (supplente)
  • Claudio Tunzi (supplente)