Tra il 2002 e il 2006, il Patriziato di Lodano si è reso promotore del completo recupero di 2 cascinali situati all'Alpe Canaa, trasformati inizialmente in rifugio a scopo agricolo e dal 2015 destinati a rifugio per i visitatori della Valle di Lodano.

Obiettivi

Con il restauro dell'Alpe Canaa, il Patriziato di Lodano ha voluto valorizzare un'area dalla grande importanza storica per la sua comunità. 

L’Alpe Canaa, a quota 1843 m ai piedi del Pizzo Cramalina, è caratterizzato da due nuclei di stabili, il primo composto da una cascina e una stalla che si trovano da alcuni decenni in discreto stato, il secondo composto da cinque cascinali che, con l’abbandono dell’attività alpestre, si sono vieppiù degradati.

L'obiettivo del progetto è stato la ristrutturazione di due dei cinque stabili, per gli altri tre si sono ricostruiti i muri perimetrali così da lasciare una testimonianza storica decorosa.


Finanziatori

La ristrutturazione delle due cascine all'Alpe Canaa è stata possibile grazie al generoso sostegno degli enti o fondazioni seguenti, che ringraziamo:

  • Schweizer Berghilfe
  • Göhner Stiftung
  • Fondazione Hoepli
  • Padrinato Coop per le regioni di montagna
  • Sezione dell'agricoltura
  • Sezione delle bonifiche fondiarie e del catasto
  • Fondo aiuto patriziale
  • Comune di Lodano

Si ringraziano pure:

  • Protezione civile Locarnese e Vallemaggia
  • Studio d'ingegneria Andreotti 
  • Coloro che hanno contribuito con donazioni private
  • I numerosi volontari che hanno collaborato alla realizzazione del progetto

Inaugurazione

L'8 luglio 2006 è stata inaugurata la nuova cascina dell'Alpe Canaa.

Il presidente Claudio Tunzi ha fatto gli onori di casa dando il benvenuto ai numerosi partecipanti, arrivati a piedi (da Lodano, Gresso o Cortone) oppure in elicottero e ringraziando tutti coloro che hanno reso possibile questo progetto.

In occasione dell'inaugurazione, è pure stata presentata la pubblicazione "Gli alpi della Valle di Lodano - Storia e vicende umane" curato da Renato Simona, che narra le vicende legate agli alpi dai primi insediamenti ad oggi. La pubblicazione è in vendita al prezzo di CHF 25.- e può essere richiesta contattando l'amministrazione patriziale.